Bachicoltura e... dintorni

 

  Bachi, gelsi, animali, piante, natura

Questo sito nasce da una delle avventure più belle che è l'aver imparato ad allevare il baco da seta, ricavandone mezzi economici per la Cooperativa, rapporti simpatici con il mondo esterno, non solo a livello locale.
La data del suo inizio risale al 1999, quando Pasquale Filippelli, un mio collega della formazione professionale, docente di tessitura artistica mi fece intravvedere la possibilità di puntare sulla bachicoltura per portare avanti il nostro progetto di solidarietà. Lo stesso mi mise in contatto con Alfredo Graziani dell'ARSSA di Mirto Crosia, esperto di gelsi-bachi-sericoltura e Nina Gonzalez, artista colombiana, altre due presenze fondamentali da quel momento in poi.
Al terzetto si unì, sin dall'inizio Giuseppe Abbruzzo, appassionato storico delle tradizioni popolari insieme al quale abbiamo scritto un libro dal titolo "LA GELSIBACICOLTURA IN CALABRIA", ognuno portandovi uno specifico contributo, libro che ha venduto un migliaio di copie in tutt'Italia.
L'attività avviata ha contribuito non poco alla raccolta di fondi per la struttura che stiamo edificando e lo sarà ancor di più nel futuro, quando riusciremo a sfruttare ogni possibilità che l'attività di filiera porta con se.

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player



Molta gente ci chiede i fiorellini realizzati con i bozzoli per farne bomboniere e addobbi floreali per sposalizi e altre liete ricorrenze, alcuni ci chiedono semi di bachi per piccoli allevamenti, altri ancora piantine di gelsi, per non dire delle marmellate fatte con le squisite more e delle grappe.
Molte persone si sono rivolte e si rivolgono a noi, tramite telefono o via e-mail, per avere una copia del libro e delle "ovature" per allevamenti "amatoriali",